COSMOART

Foto-C-copia“La Cosmo-Art è un movimento artistico accessibile a chiunque abbia forza e coraggio sufficiente per staccarsi dall‘Io Fetale che ancora si porta dentro ed elevarsi alla dimensione cosmica artistica dell’Io Adulto, la quale abbraccia l‘intera vita dell’Uomo: dal primo istante del concepimento alla vita ultracosmica, per fare della propria vita e del cosmo un’unica opera d’arte capace di creare bellezza immortale, così come seppe fare Ulisse”  (A. Mercurio)
La COSMO-ART afferma che solo gli esseri umani con il potere artistico corale potranno realizzare un tipo di bellezza, che Antonio Mercurio chiama “Bellezza Seconda” capace di dare l’immortalità a questo universo nel quale viviamo.

“Una creazione corale è il frutto di un processo in cui i contributi di ognuno si fondono, si rafforzano, si specificano assieme a quelli di ogni altro creando un’opera che è insieme una struttura più ricca, complessa ed armoniosa e una forma di energia di un livello e di una qualità del tutto superiori e nuovi”.
A. Mercurio

Da sempre gli uomini, attraverso la filosofia, le religioni e la scienza, ma soprattutto gli artisti, della letteratura e del cinema in particolare, sono lì a rappresentare ed a domandarsi sul perché e sul senso della presenza del dolore nella vita.

Il dolore, come afferma la Cosmo-Art, serve per creare nuova Bellezza.

Ulisse è la figura mitica che più di tutti può rappresentare i vari passaggi evolutivi che l’uomo ha realizzato fino ad oggi e che riesce a spiegare la vastità del pensiero della Cosmo-Art di Antonio Mercurio.”

La S.U.R., quale nuovo Ulisse, è un popolo in cammino dove ognuno apprende a diventare artista della sua vita e della vita dell’Universo e a scegliere sempre, ad ogni bivio della vita, l’amore e la bellezza, come detta il Patto per la Bellezza Cosmoartistica.